Informazioni utili

Informazioni utili (2)

Lunedì, 27 Maggio 2019 12:29

Vegano o vegetariano

Scritto da

Cominciamo con il dire che vegano e vegetariano non sono la stessa cosa ma indicano diversi tipi di alimentazione che, anche se in alcuni casi simili, riportano delle differenze di base.

Il vegetariano non mangia ne carne ne pesce, quindi esclude dalla sua dieta bovini, suini, ovini, uccelli ed anche pesci, crostacei e molluschi, ciò sia perchè si segue la convinzione che l'alimentazione sia più salutare sia per evitare la sofferenza agli animali.

Non esclude invece prodotti di origine animale, come latte o uova.

Il vegano al pari del vegetariano non mangia ne carne ne pesce ed a differenza di questo invece esclude anche tutti i prodotti di origine animale, ciò oltre per i motivi di cui al vegetariano ma anche per non far soffrire l'animale sfruttandolo per la nostra alimentazione, pertanto esclude prodotti come uova, formaggio, miele e tutti quei cibi che si originano dagli animali

 

 

Martedì, 21 Maggio 2019 11:30

Frutta e Verdura di Stagione

Scritto da

Ogni stagione offre una serie di bellissimi prodotti freschi, questo è un ottimo momento per iniziare a sperimentare e provare nuove ricette o rielaborare quelle vecchie per incorporare più frutta e verdura di stagione.

Il tuo palato non sarà solo colpito, ma ci sono anche benefici per la salute. Ecco i numerosi vantaggi di mangiare stagionalmente!

1. Ha un sapore migliore
I prodotti di stagione sono più freschi e hanno un sapore migliore, più dolce e perfettamente maturo. Quando i frutti e le verdure vengono raccolti per il consumo che è stato naturalmente maturato sulla vite o sull'albero e raccolto al momento giusto, avrà molto più sapore e nutrizione. La maggior parte delle persone ha sperimentato quell'arancia perfettamente dolce e succosa in inverno o quell'ananas croccante dolce in estate. Quando si trasportano i raccolti, devono essere raccolti precocemente e refrigerati in modo da non rovinarli durante il trasporto; raffreddare ridurrà il sapore. Poi, quando arrivano a destinazione, potrebbero aver bisogno di essere riscaldati in luoghi al caldo per maturare artificialmente i prodotti prima che vadano sugli scaffali, questo riduce notevolmente il sapore, cambia la consistenza e il gusto. Pensa a quelle mele farinose, senza sapore pomodori e zoppichi verdi insipidi. Potresti scoprire che il cibo può essere a metà marcio o troppo fibroso come un ananas fuori stagione.

2. Più economico
Quando gli agricoltori raccolgono una grande quantità di prodotti nella stagione giusta, il costo del prodotto diminuirà. Quando il prodotto viene acquistato localmente perché è nella stagione sua e nella tua zona, le spese di viaggio e lo stoccaggio non sono richieste, quindi si riducono i costi di produzione che vengono poi trasferiti al consumatore. Quando acquistiamo prodotti fuori stagione, normalmente provengono da località che hanno un clima diverso e possono anche essere immagazzinate per lunghi periodi di tempo per offrire alle persone una varietà di prodotti durante tutto l'anno, questi fattori aumenteranno il prezzo. 

3.Più fresco con un valore nutrizionale più elevato
I prodotti acquistati in stagione hanno maggiori probabilità di essere più freschi, consumati più vicino alla raccolta e più alti in valore nutrizionale, alcuni antiossidanti come la vitamina C, il folato e i caroteni decrescono rapidamente se conservati per periodi di tempo.  I frutti e le verdure che vengono immagazzinati per lunghi periodi di tempo a causa del trasporto o per essere utilizzati in un secondo momento hanno una riduzione di contenuto di nutrienti. Grandi mercati e negozi alimentari possono acquistare prodotti fuori stagione che sono stati gassati, irradiati (un'esplosione di radiazioni per uccidere i germi) e conservati in cera per estendere la durata di conservazione.

4.Meno pesticidi
Quando frutta e verdura vengono acquistate all'estero, non si può essere sicuri di quali siano i loro regolamenti in materia di pesticidi, erbicidi e fungicidi. Molti paesi in tutto il mondo hanno leggi molto superificali sulle sostanze chimiche che vengono spruzzate su frutta e verdura che altri paesi hanno vietato a causa dei loro noti effetti nocivi. È stato dimostrato che alcune aree agricole hanno metalli pesanti molto alti e altri contaminanti tossici a causa di siti industriali situati nella stessa area. Le pratiche sanitarie in alcuni paesi possono lasciare molto a desiderare. Prodotti come l'aglio sono irradiati, sbiancati e spruzzati con bromuro di metile per resistere alla quarantena e lunghi periodi di viaggio in quanto molti frutti e ortaggi sono quelli che fanno il lungo viaggio sulle navi. 

5. Sostiene i bisogni nutrizionali naturali del tuo corpo
In inverno ci vengono forniti dalla natura tutti gli agrumi, questi sono particolarmente ricchi di vitamina C che è molto importante per prevenire infezioni come raffreddori e influenza. Le verdure invernali offrono comfort e sono perfette per pasti caldi, stufati sani, zuppe, stufati e altri pasti caldi. I cibi più gustosi come i frutti di pietra ci forniscono altri beta-caroteni e altri carotenoidi che ci aiutano a proteggerci dai danni del sole, forniscono anche di più dolcezza per un'estate energica, oltre a verdure d'insalata per quelle gustose insalate fresche d'estate.

6. Più rispettoso dell'ambiente
Mangiare stagionalmente riduce la domanda di prodotti fuori stagione supportando quindi i prodotti locali e sostenendo l'agricoltura locale nella tua zona, il che significa meno trasporto, meno refrigerazione e ... sostegno alle aziende agricole nostrane.

 

Ora che tanti prodotti sono disponibili per la maggior parte dell'anno, è facile perdere di vista la stagionalità per cui ti riportiamo qui di seguito una tabella di frutta e verdura per mese


 

 

 Frutta e verdura invernale 

INVERNO

Frutta di stagione Verdura di stagione
Gennaio Arance, mandarini, mandaranci, clementine, pompelmi, cedri, kiwi, limoni, pere, mele, mele cotogne, melograno. Barbabietole, coste, topinambur, broccoli, carciofi, cardi, carote, sedano e sedano rapa, cavolfiore, cavolo verza e cappuccio, insalate invernali, coste, cime di rapa, porro, rape, zucca.
Febbraio Arance, mandaranci, clementine, pompelmi, cedri, kiwi, limoni, pere, mele. Barbabietole, coste, broccoli, carciofi, carote, cavolfiore, cavolo verza, insalate invernali, coste, cime di rapa, porro, catalogna, radicchio, rapanelli, spinaci, sedano.
Marzo Arance, mandaranci, clementine, pompelmi, cedri, kiwi, limoni, pere, mele. Asparagi, barba di frate (agretti), carciofi, carote, cavolfiore, cavolo verza, puntarelle, insalate primaverili (cicorie, tarassaco, papavero, grumolo, valerianella), cipollotti, aglio fresco.

 

 

 


Frutta e verdura primaverile

PRIMAVERA

Frutta di stagione Verdura di stagione
Aprile Fragole, nespole, arance, mandaranci, clementine, pompelmi, cedri, kiwi, limoni, pere, mele. Asparagi, barba di frate (agretti), carciofi, carote, cavolfiore, cavolo verza, puntarelle, insalate primaverili (cicorie, tarassaco, papavero, grumolo, valerianella), luppolo (asparago selvatico), cipollotti, aglio fresco, fave, piselli.
Maggio Ciliegie, fragole, nespole, kiwi, pompelmi, pere, mele. Asparagi, carote, cavolo verza, puntarelle, insalate primaverili (cicorie, grumolo, valerianella), cipollotti, aglio fresco, fave, piselli, fagiolini, cipolle.
Giugno Pesche, albicocche, ciliegie, amarene, fragole, nespole, susine, meloni, anguria. Zucchine, melanzane, peperoni, cicorie, valeriana, rucola, lattuga, grumolo, cipollotti, aglio fresco, fave, piselli, fagiolini, cipolle.

 

 

 

 Frutta e verdura estiva

ESTATE

Frutta di stagione Verdura di stagione
Luglio Pesche, albicocche, ciliegie, fragole, nespole, susine, meloni, anguria, fichi, lamponi, more, ribes, mirtilli, pere. Zucchine, melanzane, peperoni, pomodori, cetrioli, cicorie, sedano, fave, ceci, lenticchie, fagioli, piselli, fagiolini, rapanelli, bietole, carote, cipolle.
Agosto Pesche, fragole, albicocche, nespole, susine, meloni, anguria, fichi, uva, pere, mirtilli. Zucchine, zucche, melanzane, peperoni, pomodori, cetrioli, sedano, ceci, lenticchie, fagioli, fagiolini, rapanelli, bietole, carote, cicorie, patate, cipolle.
Settembre Fichi, fichi d’india, pere, mele, pesche, pesche, susine, uva, uva spina Broccoli, zucchine, zucche, melanzane, peperoni, pomodori, rapanelli, bietole, carote, cicorie, finocchi, patate, cipolle.

 


 Frutta e Verdura autunnale

AUTUNNO

Frutta di stagione Verdura di stagione
Ottobre Pere, mele, uva, limoni, castagne Broccoli, cavolfiori, cavoli, cavolini di Bruxelles, zucchine, zucche, melanzane, peperoni, bietole, carote, cicorie, patate, porri, zucche.
Novembre Pere, mele, uva, limoni, castagne, arance, mandaranci, mandarini, cedri, cachi, kiwi. Broccoli, cavolfiori, cavoli, cavolini di Bruxelles, zucchine, zucche, melanzane, peperoni, bietole, carote, cicorie, patate, porri, zucche, radicchio, spinaci.
Dicembre Pere, mele, uva, limoni, arance, mandaranci, mandarini, pompelmi, cedri, kiwi. Broccoli, cavolfiori, cavoli, cavolini di Bruxelles, zucchine, zucche, melanzane, peperoni, bietole, cicorie, patate, porri, zucche, radicchio, spinaci, carciofi, cardi, sedano.

 


Imperya Network Marketing

Il nuovo network marketing per i tuoi acquisti ..... registrati gratuitamente e scopri i vantaggi ...

SCOPRI DI PIU

Nel catalogo attualmente troverai articoli per la cura personale, dalla profumeria alle creme, articoli per la pulizia della casa, caffè